Blue Flower

Gabriella Molli UniauserGabriella Molli è giornalista pubblicista dal 1989 e ha collaborato con Il Secolo XIX. E’ direttore responsabile del semestrale “Le Voci”, edito dall’associazione Aidea-La Spezia. Ha al suo attivo alcune ricerche personali “dedicate” sulla cucina del territorio, tradotte in piccoli libri “da comodino”. Si considera una testimone attendibile di tre culture dell’area della Lunigiana storica perchè nata ad Aulla (Ms), dove è rimasta fino a otto anni trascorrendo poi gli anni della formazione nella periferia Est della città della Spezia. Per poi approdare a Lerici nel 1960. Dagli anni Ottanta prima a scuola e poi come studiosa, si è applicata alla storia della cucina lunigianese, con particolare riferimento al territorio di Lerici e al Golfo: le sue piccole pubblicazioni oggi sono fuori circuito perché non ri-editate. Al suo attivo la partecipazione come coautrice di testi (sempre in ambito culturale-gastronomico) con Gino Cabano e Patrizia Cabano. Dalla collaborazione con Armando Baldassari/Enrico Calzolari sono nati recentemente alcuni testi di particolare ambientazione culturale sul cibo.
Per Cna Sarzana, in occasione di Sarzana a tavola 2014, ha prodotto “Convivio” con una ricerca sulla cucina della tradizione sarzanese.  Sue sono le presentazioni di due libri: Gian Battista Martinelli “Cucina e salute con le erbe di Lunigiana” (Franco Muzzio Editore, 2007) e Salvatore Marchese “Benedetta patata. Storie, folclore, ricette” (Orme/Tarca,2013). Lavora per il blog “Le Cinque Erbe” di Daniela Vettori (“Approfondimenti e Riflessioni”).  E poiché considera la ricetta anche un modo per trasmettere opinioni ed emozioni, da qualche tempo  invia suoi pezzi sulla cucina lericina a Margherita Manfredi (Circolo culturale La Rotonda Lerici).  

Gino CabanoGino Cabano nato a Serra 10/01/1951 diplomato presso l’Istituto Nautico Nazzario Sauro, pensionato, ha prestato servizio nel Corpo della Polizia Locale di Lerici E’ stato tra coloro che hanno collaborato e portato a termine il Progetto “Vedere Lerici”. ( Comune di Lerici , Biblioteca A Doria, Associazioni Culturali Locali)
Ha collaborato con Il comune di Arcola e di Ameglia con filmati, conferenze, e proiezioni e è stato un socio dell’”Accademia Cappellini”. Negli anni ha collaborato con le istituzioni Scolastiche e a trasmissioni radiofoniche con Radioattiva (MS) Ha all’attivo le pubblicazioni che seguono sulla storia locale e  le tradizioni. Collabora con Auser Informa, Lerici In e Ameglia In .

“ Tra lecci e salmastro, una terra: Lerici. Viaggio nella cultura dei suoi sapori e dei suoi odori” Gino Cabano - Gabriella Molli – Zappa Editore, Sarzana 1986
“ I contratti di Portesone” Gino Cabano Associazione di Pubblica Assistenza Lerici Tipografia Losi Lerici 1988“ I contratti di Portesone” (Ristampa) Gino Cabano Parco di Montermacello Tipografia Losi Lerici 1989
Ho collaborato a “Le piccole guide – Lerici, Tellaro SanTerenzo e Portovenere” Gino Cabano, Pierluigi Ghiggini, Gabriella Molli, Stefania Valettini - Editore Città del Mondo di M.B. Stilografica Massa 1995
“La Polizia Municipale di Lerici attraverso gli anni” Gino Cabano, Dorella Musetti -Comune di Lerici -Tipografia Mattei Marina di Carrara 1997
“Ottanta pagine di ricette dedicate alla vecchia cucina di Lerici.” Gino Cabano , Gabriella Molli - Contatto Edizioni, Lerici 2007
“Le erbe del Caprione, quattro passi tra ricordi,storie, profumi e sapori” Gino Cabano - Milanna Edizioni, Lerici 2007
l 2010 “Dalla brace alla Padella” Gino Cabano - Milanna Edizioni.
 2011 “Barbazzano e dintorni, le terre ritrovate” Società di Mutuo Soccorso Tellaro – Festival dei Borghi più belli in  Liguria. Milanna Edizioni

Enrico CalzolariEnrico Calzolari si diploma capitano all’Istituto Nautico della Spezia (Premio Bibolini. Inizia a navigare su petroliere e carboniere autostivanti. Consegue la laurea in Economia e Commercio. E’ stato fondatore e docente dell’Istituto Professionale Alberghiero di Lerici. Ed è fondatore, segretario e past-presidente della Associazione Ligure Sviluppo Studi Archeoastronomici (A.L.S.S.A.). Insegna storia del territorio alla Unitre di Lerici (di cui è uno dei fondatori). Molteplici le sue ricerche tradotte in libri, anche su paleoastronomia e paleogastronomia.

 

www.enricocalzolari.it/

Francesco PelilloNato a Taranto nel 1947. Creativo poliedrico esperto della comunicazione visiva, ho sempre coltivato la passione per la scienza e la filosofia cercando di tenere il passo con l’evolversi degli strumenti concettuali e sperimentali della scienza, che ritengo siano sempre stati alla base di qualunque ipotesi “filosofica” plausibile. Fisica quantistica, Neuroscienze, Evoluzione biologica e culturale, sono i campi in cui trovo i maggiori spunti per la costruzione di una visione coerente con la complessità sistemica della realtà.

http://umanesimoscientifico.blogspot.it/

Marco GrecoMarco Greco, laureando in Conservazioni Dei Beni Culturali, corso di laurea magistrale in beni mobili, archeologici e storico-artistici , area Medioevale. Con tesi di ricerca in Archeologia dell'architettura sul Castello di Lerici. Partecipante a numerosi scavi archeologici in Emilia, Piemonte, Liguria. Catalogazione, disegno e studio reperti archeologici presso il Museo archeologico Nazionale di Parma. Esperto in divulgazione archeologica, didattica e archeologia sperimentale. Responsabile attività e didattica presso il Museo del castello di Lerici

Gabriele Lancini - UniauserGabriele nasce a Firenze il 2 febbraio 1945. Trasferitosi a Milano, studia al Liceo scientifico Leonardo da Vinci e consegue la maturità nel 1964; si iscrive alla facoltà di Ingegneria del Politecnico di Milano e si laurea Ingegnere Elettrotecnico Impiantista ottenendo anche l’abilitazione alla Professione di Ingegnere. Assolve il Servizio Militare di leva. Lavora alla ITALTEL SpA con incarichi manageriali. E’ coniugato e padre di due figli. E’ pensionato dal 2002. Vive e risiede a Lerici dal 2005. Le sue più grandi passioni sono: la Natura, la Fotografia, il Ciclismo, la Pittura, gli Scacchi. Svolge da lungo tempo attività di volontariato in Associazioni senza scopo di lucro del territorio lericino ed è stato Vicepresidente della Unitre di Lerici dall’inizio dell’anno accademico 2012-:-2013 fino al 31 agosto 2014; in Unitre, tra l’altre varie cose, ha istituito e tenuto come docente, il “Corso di avvicinamento al Gioco degli Scacchi”.  Come volontario, ricopre inoltre la carica di “Segretario e Cassiere” della Associazione Sportiva Dilettantistica “il Gabbiano” di Lerici. Desidera costituire in Auser il "Circolo Scacchistico Lericino" (CSL) ed in quest'ottica ha aderito alla proposta di UniAuser di "insegnare" le basi del Gioco degli Scacchi a tutti coloro che vorranno affacciarsi a questo meraviglioso mondo, che non ha limiti di età e che è riconosciuto come sport a tutti gli effetti.

 

Giovanni CortelezziClasse 1951, amministro una microimpresa del settore IT (information tecnology), ho una consolidata esperienza nel project management in ambito profit e no profit. Ho avviato e coordinato progetti anche complessi per aziende, organizzazioni e associazioni sia nell'ambito della mia attività professionale, sia nell'ambito del mio impegno sociale. Le leve strategiche della mia attività sono l'attenzione sui bisogni e sulle aspettative dei clienti e committenti, l'attenzione alla fase ideativa, l'utilizzo evoluto delle tecnologie informatiche, il coinvolgimento e il coordinamento delle persone.

Programma del corso

www.vivilerici.it 

www.cortelezzi.eu